Stampa questa pagina XXIV Domenica del Tempo Ordinario
 
Pubblicata in data 14.9.2015

Comunità in Cammino …

foglio di informazione settimanale Parrocchia Santa Lucia V. e M.

Cava de’ Tirreni (SA) - Diocesi di Amalfi - Cava de’ Tirreni

Anno Pastorale 2014 - 2015

 

XXIV Domenica del Tempo Ordinario - B

20 - 27 settembre 2015

 

«Il tuo Spirito Santo ci aiuti a credere con il cuore, e a confessare con le opere che Gesù è il Cristo»

 

 


Breve lettera del Parroco

 

Chi è per me Gesù? La domanda ci è rivolta direttamente. Noi oggi siamo i discepoli che, avendo vissuto con Gesù, sono invitati a pronunziarsi su di lui. Può essere semplice ripetere una formula imparata a catechismo o assumere una posizione accettabile dai più senza un eccessivo coinvolgimento personale: Gesù è il Signore, Gesù è un grande uomo, Gesù è il protettore dei deboli...

Chi è per me Gesù? Ogni risposta suona vuota se non tocca la mia vita, se non esprime la mia compromissione con Lui. Sì, Gesù è il Figlio di Dio fatto uomo, che ci ha rivelato l’Amore del Padre per tutti e particolarmente per gli indifesi. Riconoscerlo e accoglierlo come tale, invocarlo come Signore, ha il suo significato pieno sé, di conseguenza, lo seguo nel suo cammino. L’Amore che Gesù ci dona e ci fa conoscere è quello di chi dà la vita per gli altri e paga qualunque prezzo pur di restare fedele a quest’Amore. Gesù è veramente il nostro Signore se noi, lasciando perdere i nostri progetti meschini, assumiamo il suo, senza farci condizionare dalla mentalità corrente, tutta centrata sul profitto e sul culto di sé. Le nostre opere dicono la verità della nostra scelta, della nostra risposta alla domanda sull’identità di Gesù (Seconda Lettura).

Per entrare nella gloria Gesù ha camminato verso la croce. Ora il discepolo deve calcare le orme del maestro, “andare dietro di lui”. Bisogna che ogni giorno si metta la sua croce sulle spalle: «Se qualcuno vuoi venire dietro di me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del vangelo, la salverà». “Prenda la sua croce e mi segua”: come sembra urtante questo invito in un contesto come il nostro in cui le parole: croce, sacrificio, rinuncia… sembrano scomparse dal nostro vocabolario! Si vuole tutto e subito, senza fare grandi fatiche.

Si tende perfino a non accettare più il dolore, la sofferenza, la malattia, fino al punto di legittimare, con l’aborto e l’eutanasia, la soppressione di una persona giudicata ormai giunta ad un punto di non ritorno. Dalla vita si è disposti solo ad accettare le gioie e i piaceri, che si ricercano ad ogni costo e si perde, invece, la pazienza e si impreca, anche contro il Signore, nelle avversità e nelle difficoltà. Il Signore invece, oggi, ci ricorda che la croce, il sacrificio, la sofferenza sono parte ineliminabile della nostra vita e che queste realtà acquistano senso solo se riferite a Lui. Se vogliamo metterci al Suo seguito dobbiamo incominciare a rinnegare noi stessi, a rinnegare cioè quella parte di noi che non vuole credere, quella parte di noi che non vuole essere credente fino in fondo, costi quel che costi.

Il messaggio di questa Domenica sembra fatto apposta per una comunità che riprende il proprio cammino di fede con l’inizio del nuovo anno pastorale. Ad ognuno di noi, come a Pietro, Gesù chiede di mettersi dietro a lui, di seguirlo per la via che passa attraverso la croce, per testimoniare a tutti l’amore di Dio. Nulla può incrinare la fiducia del Servo di Dio (Prima Lettura), ne­anche le peggiori atrocità rivolte contro di lui. Egli sa che Dio è con lui: questo è il fondamento della sua forza e della sua spe­ranza nel buon esito della sua missione. È impossibile uscire dalle “funi di morte”, liberarsi dai “lacci degli inferi”. E i credenti che danno voce alla loro tristezza e alla loro angoscia sanno che Dio può salvare e liberare dalle situazioni più tragiche e per questo cantano la loro fiducia assoluta nel Signore (Salmo responsoriale). Proprio Pietro, che ha dichiarato la sua fede in Gesù, il Messia, si sente trattato da “satana”, da “avversario”. Egli vuole bene a Gesù e pertanto desidera che gli siano risparmiate le sofferenze appena accennate. Ma così facendo si mette davan­ti a lui e pretende di tracciargli la strada. Ma Gesù, il Messia di Dio, sarà un Messia sofferente che dona la sua vita fino in fon­do. La sua forza è quella dell’amore, del sacrificio, del servizio (Vangelo).

In tutte queste Domeniche l’invito del Signore è sempre stato quello a operare scelte radicali, che non ammettono compromessi. Egli non fa lo sconto a nessuno! Essere credenti sul serio, essere coerenti costa sacrificio: anche questo fa parte della croce che ogni giorno dobbiamo portare. Ci tocca perdere la nostra vita per salvarla! Perdere la vita vuol dire donarla, vuol dire non ritenerla nostra proprietà esclusiva, vuol dire riconoscere che essa deve essere spesa per gli altri, lontana da ogni forma di egoismo.


Lunedì 14 - Martedì 15 - Mercoledì 16 settembre 2015
Serate di Formazione ore 19.00 - 21.00. Non mancate
 


AVVISI PARROCCHIALI

Lunedì 14 settembre 2015

  • Celebrazione Eucaristica ore 9.00

  • Prima serata di formazione sul tema della Misericordi in vista del prossimo Giubileo straordinario indetto da Papa Francesco dall'8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016. Parrocchia San Pietro di Cava ore 19.00. Un pull mana partirà da Piazza F. Baldi alle ore 18.00 per chi avesse necessità di un mezzo di trasporto per raggiungere San Pietro.

Martedì 15 settembre 2015

  • Celebrazione Eucaristica ore 9.00

  • Seconda serata di formazione ore 19.00 presso la nostra Parrocchia, Centro Pastorale ore 19.00

Mercoledì 16 settembre 2015

  • Celebrazione Eucaristica ore 9.00

  • Terza serata di formazione con la presenza a Santa Lucia di tutte le Parrocchie della nostra Forania ore 19.00 Centro Pastorale.

  • Inizio del Corso teorico – pratico diocesano per l’istituzione del Ministero della Consolazione. CAVA – Episcopio: “La consolazione nella Bibbia” – Incontro Ministri della Consolazione ore 19:00

Giovedì 17 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

  • Assemblea genitori attività sportive ore 19.30 centro pastorale

Venerdì 18 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

  • Iscrizione alle attività sportive dell’Oratorio Parrocchiale ore 19.00 - 21.00 presso il Centro Pastorale per i bambini e i ragazzi nati tra l’anno 2000 e 2010.

Sabato 19 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00.

  • “Ballando con le stelle” serata di canti e musica organizzata per salutare l’estate, ore 20.00 sala teatro Reginella

Domenica 20 settembre 2015

  • Celebrazione delle Lodi Mattutine ore 9.30

  • Celebrazioni Eucaristiche 10.00, 11.15, 19.00

  • L’Oratorio Parrocchiale in collaborazione con il CSI organizzano “La Domenica dello Sportivo” con la partecipazione dei ragazzi che fanno parte delle attività sportive dell’Oratorio Parrocchiale, piazza F. Baldi ore 16.00 – 20.00

Lunedì 21 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

Martedì 22 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

  • 15° anniversario dell’inizio del servizio pastorale dell’Arcivescovo nell’Arcidiocesi

  • Incontro Ministri della Consolazione CAVA – Episcopio: “La dimensione psicofisica del malato”ore 19:00

  • Incontro Catechiste ore 19.00 centro pastorale

Mercoledì 23 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione del Vespro ore 19.00

Giovedì 24 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione del Vespro ore 19.00

Venerdì 25 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

  • Iscrizioni al Catechismo per i ragazzi della scuola elementare e media alla catechesi parrocchiale ore 17.00 – 19.00 presso il Centro Pastorale

  • Iscrizione alle attività sportive dell’Oratorio Parrocchiale ore 19.00 - 21.00 presso il Centro Pastorale per i bambini e i ragazzi nati tra l’anno 2000 e 2010.

Sabato 26 settembre 2015

  • Matrimonio De Luca Gennaro e Ferrara Rosanna ore 16.00

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00.

Domenica 27 settembre 2015

  • Celebrazione delle Lodi Mattutine ore 9.30

  • Celebrazioni Eucaristiche 10.00, 11.15, 19.00

Lunedì 28 settembre 2015

  • Inizio cure termali organizzate dal Centro Anziani a Contursi

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

Martedì 29 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

  • Incontro Ministri della Consolazione CAVA – Episcopio: “La dimensione psicofisica del malato”ore 19:00

Mercoledì 30 settembre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

Giovedì 1 ottobre 2015

  • Celebrazione Eucaristica ore 9.00

  • Adorazione settimanale 9.30 – 12.00; 17.00 – 19.00.

  • Tempo per le confessioni ore 17.00 -19. 00

  • Adorazione comunitaria ore 19.00

Venerdì 2 ottobre 2015

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00

  • Iscrizione alle attività sportive dell’Oratorio Parrocchiale ore 19.00 - 21.00 presso il Centro Pastorale per i bambini e i ragazzi nati tra l’anno 2000 e 2010.

Sabato 3 ottobre 2015

  • Primo incontro catechismo con la partecipazione dei genitori dei bambini che frequentano scuola elementare (Festa dell’Incontro) ore 16.00 Chiesa:

  • Primo incontro catechismo con la partecipazione dei genitori dei ragazzi della scuola media (Festa dell’Incontro) ore 17.30 Chiesa:

  • Recita del Santo Rosario ore 18.45, Celebrazione Eucaristica ore 19.00.

Domenica 4 ottobre 2015

  • Celebrazione delle Lodi Mattutine ore 9.30

  • Celebrazioni Eucaristiche 10.00, 11.15, 19.00

  • Prima celebrazione con i genitori della catechesi parrocchiale ore 10.00

  • Supplica alla B. V. del Rosario ore 12.00

  • GIORNATA DIOCESANA di riflessione e di preghiera per le Vocazioni al Diaconato Permanente
     

4-25 VATICANO - Sinodo Ordinario: “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo”

 

 

Questa notizia è stata letta 316 volte

Torna indietro