Stampa questa pagina Festa patronale di Santa Lucia 2015
 
Pubblicata in data 29.7.2015

Parrocchia Santa Lucia V. e M.

P.za Felice Baldi, 18 Santa Lucia di Cava de’ Tirreni 84010 (Sa) Tel. Fax. 089/461416


 COMUNICATO STAMPA

La festa patronale di Santa Lucia V. e M.

Domenica 2 a domenica 9 agosto 2015

 

 

Santa Lucia è venerata in tantissime parti del mondo il 13 dicembre, ma a Santa Lucia di Cava sono ormai moltissimi anni che la festa “esterna” ovvero”popolare” si è spostata alla seconda settimana del mese di agosto, non solo per avere più favorevoli condizioni meteo (speriamo) ma anche per dare la possibilità a tanti emigranti di tornare in paese e vivere un momento bello e intenso.

 

Quest’anno dal 2 al 9 agosto, si susseguiranno varie giornate a carattere religioso, sociale, culturale e di aggregazione che vedranno tantissimi devoti della Santa accorrere al suo altare per chiedere intercessione e benedizioni in modo particolare per tutti coloro che soffrono malattie alla vista.

 

Accanto all’ormai tradizionale programma di eventi religiosi sono stati organizzati alcuni appuntamenti collaterali, che arricchiscono e completano il programma.

Si parte domenica 2 con i “Giochi senza Quartiere” che vedranno in piazza F. Baldi dalle ore 17.00, sfidarsi squadre organizzate dai vari quartieri della Frazione.

 

La giornata di lunedì 3 agosto sarà dedicata alla Riconciliazione, tutti i fedeli sono invitati , in occasione della festa di Santa Lucia, ad accostarsi al sacramento della Riconciliazione, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00 in chiesa ci saranno sacerdoti disponibili per ascoltare le confessioni. In serata, alle ore 20.00, nel cortile interno della Parrocchia è stato organizzato l’incontro testimonianza con la signora Antonella Leardi, la mamma di Ciro Esposito, il tifoso napoletano morto in seguito agli scontri avvenuti a Roma il 3 maggio del 2014, prima della partita di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. Ciro morì dopo 52 giorni di lunga agonia. La Signora Leardi in un’intervista ha dichiarato: “Perdono chi ha sparato a mio figlio”.  Questa Mamma nonostante il suo immenso dolore e angoscia per la sofferenza e la morte della persona più importante della sua vita, è riuscita a perdonare e con coraggio a non odiare. Non c’è maggiore comandamento che Gesù ci ha lasciato: amare il prossimo come noi stessi, e perdonare come Lui ha fatto con noi sulla croce.

Verrà presentato in quell’occasione il libro: “Ciro vive”. Così ha dichiarato la Signora Antonelli: “Un manuale d’amore per portare in giro una testimonianza di come dovrebbe essere il calcio. Anche l’associazione è come il libro. Deve essere un beneficio per i ragazzi, per i bambini. Perché per loro lo sport dovrebbe essere spensieratezza, allegria”.

La giornata di martedì 4 agosto sarà dedicata all’adorazione Eucaristica. Senza sostare in adorazione davanti a Gesù presente nell’Eucaristia, non riusciremo mai ad amare come Lui ha amato e a far nostre la testimonianza forte e controcorrente che la Signora Leardi ci porterà.

Il SS. Sacramento sarà esposto solennemente in chiesa dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00. La giornata Eucaristica si concluderà con la “Notte dell’Eucaristia” un’adorazione itinerante che inizierà alle ore 21.00 in località Sant’Antonio e si protrarrà per quasi tutta la notte.

La giornata di mercoledì 5 agosto sarà dedicata a una riflessione sulla quale poco ci si è soffermati, ma che potrebbe cambiare tantissime cose nell’ambito dell’educazione dei bambini e dei ragazzi. Alle 20.00, nel cortile interno della Parrocchia ci sarà una riflessione sulla teoria “Gender” che significa di genere. Chi ne ha sentito parlare? Chi sa bene cosa essa comporta per l’educazione dei bambini nelle scuole?

 

Giovedì 6 ci sarà in Piazza F. Baldi uno spettacolo musicale alle ore 21.30 “Musica e comicità con la partecipazione di Gennaro Campania”

 

Venerdì 7 sfileranno per le strade della Frazione gruppi folkloristici e il gruppo Trombonieri Sant’Anna all’Oliveto e in serata si esibiranno in piazza, coordinate dal Centro Sportivo Italiano, le scuole di ballo.

Sabato 8 alle ore 17.00 la processione con la statua di Santa Lucia e la preziosa reliquia.

Domenica 9 celebrazioni Eucaristiche alle 10.00 e alle 20.00, mentre alle 21.30 ragazzi, giovani e adulti si esibiranno nella serata “Notte di Note”.

I festeggiamenti si concluderanno con una “Festa di Fuochi” e il suono delle campane.

 

 

 

 

 

 

Questa notizia è stata letta 302 volte

Torna indietro